Giulio Marlia

 SCHEDA INSEGNANTE

  • Corsi triennale: Storia e Critica del Cinema I, Storia e Critica del Cinema II;

   

PRESENTAZIONE

Sono appassionato spettatore di cinema fin dall'infanzia. Ho iniziato a studiare la storia e il linguaggio del cinema dall'età di 14 anni. Mi sono laureato in Storia e critica del Cinema all'Università di Pisa (Facoltà di Lettere - indirizzo storico-artistico) con il voto di 110 e lode.

IL CORSO

 

PROGRAMMA

Anno scolastico 2018 – 2019

Il programma per le classi seconde prevede il proseguimento delle lezioni monografiche dedicate a grandi autori della Storia del cinema,già avviato il primo anno.

Gli autori che verranno trattati in modo approfondito, con l’ausilio di sequenze tratte dalle loro opere più celebri, sono:

  • Rossellini;
  • De Sica;
  • Visconti;
  • Dreyer;
  • Bresson;
  • Bunuel;
  • Scola;
  • Kurosawa;
  • Ozu;
  • Tati;
  • Truffaut;
  • Antonioni;
  • Pasolini;
  • Scorsese;

 
 

CV

  

ESPERIENZE

 

Volumi pubblicati: Lo schermo liberato - Il cinema di Miklòs Jancsò - Firenze, 1982; Polidor 

Storia di un clown - Empoli, 1996; Nel regno di Re Carnevale - Viareggio, 1991;

Riso amaro - da Polidor a Benigni - Viareggio, 2004;

La vita sognata - Viareggio, 2008;

Il lato oscuro – storie nere – Viareggio 2010;

La tecnica del tiranno – il cinema di Miklòs Jancsò - Viareggio 2010

Saggi pubblicati: “Ferdinando Guillaume, in arte Polidor” in I comici del muto italiano, catalogo del Festival “Le giornate del Cinema muto” - Pordenone 1985;

“Due pionieri: Polidor e Cretinetti” in Si fa per ridere… a cura di Sandro Bernardi - 1985;

“Riso amaro: Cinema comico e società italiana degli anni Ottanta” in Non ci resta che ridere a cura di Giulio Marlia - Montepulciano 1988;

“Scola oltre la Commedia all’italiana” in Ettore Scola, il volto amaro della Commedia all’italiana - Viareggio 1999;

L’immagine della parola - incontri tra cinema e letteratura a cura di Giulio Marlia - Viareggio 2000;

“Mario Tobino, la parola scritta e il cinema” in La spiaggia dell’unico poeta a cura di Umberto Guidi - Viareggio 2000.

Riconoscimenti: Premio Edizioni Ibiskos per il saggio Polidor storia di un clown (1996);

Premio “Il Cardo - Edizioni Edimont” per la sceneggiatura La tela del ragno (1994);

Premio “Il cielo sopra le nuvole” per la sceneggiatura Ad occhi aperti (1996).

Ideatore e realizzatore di progetti per il Festival Europacinema: 1997, “Omaggio a Ettore Scola”, retrospettiva film, tavola rotonda e realizzazione del volume Ettore Scola - il volto amaro della Commedia all’italiana; 1998, “Il Premio Viareggio e il Cinema”, retrospettiva film, tavola rotonda e pubblicazione del volume L’immagine della parola; 1999, curatore della sezione Corti in Versilia; 2000, curatore della rassegna Corti in Toscana; 2001, curatore della rassegna
Corti in Toscana - Premio Kodak; 2002, curatore della rassegna Corti in Toscana.

Esperienze teatrali
Formazione:
- Centro per la sperimentazione e la ricerca teatrale di Pontedera: 1976/77;
- Compagnia di Sandro Garzella (teatro-circo): 1977/78;
- Seminari vari a Pontedera, Pisa e Viareggio con vari attori tra cui K. Nambudiri (Teatro Kathakali), Nola Rae, Massimo De Rossi, Lucio Chiavarelli, Riccardo Caporossi e altri;
- Laboratorio Teatrale empolese (con insegnanti della Scuola Teatrale di Firenze diretta da Orazio Costa): 1984/85;
- Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia (insegnanti: Raffaella Panichi: 1984/85 – Federico Barsanti: 2003 - 2008).
Spettacoli:
- Teatro di strada e per ragazzi con la Compagnia Mago di Oz (Pisa): 1978/1982;
- Spettacoli con la Compagnia Teatro Sottratto diretta da Andrea Moretti (2004/2009) e Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia (2006/2008);
- Spettacolo “Aleppe”, regia di Riccardo Caporossi (2006).
Esperienze televisive
- Partecipazione a trasmissioni televisive su reti nazionali (RAI 1,RAI 2, RAI 3, canale 5)
- Trasmissioni di informazione e critica cinematografica su TV locali.
Esperienze cinematografiche
- Partecipazione come attore ad alcuni film, fra cui “Empoli 1921” di Ennio Marocchini – 1994 (1° premio al Festival di Annecy 1995), “Brucio nel vento” di Silvio Soldini (2001) , “Il
principe e il pirata” di Leonardo Pieraccioni (2001),”Rudolf Jacobs – L’uomo che nacque morendo” di Luigi Faccini (2011)
- Collaboratore del regista Paolo Benvenuti per il film “Puccini e la fanciulla” 2008
- Autore di soggetti e sceneggiature cinematografiche,tra cui “Una storia di provincia” sceneggiatura ammessa al finanziamento sviluppo sceneggiature del Ministero Beni e Attività
Culturali nel 2008


· SCUOLA DI CINEMA
1989/1994
Lezioni di regia cinematografica, linguaggio filmico e storia del. cinema.
Docenti: Giulio Marlia, Paolo e Mario Benvenuti e Mario Maffei:
· FONDAZIONE "CARNEVALE DI VIAREGGIO" (consiglio di amministrazione)
1993 - 1994
· FESTIVAL "EUROPA CINEMA E TV"
Comitato di coordinamento
1996 - 1999
Curatore delle rassegne: "Ettore Scola - Il volto amaro della Commedia all'italiana" e "L'immagine della parola - Incontri tra Cinema e Letteratura nella storia del premio letterario `Viareggio - Repaci"".
· Titolo: FINO ALL'ULTIMO GODARD Periodo: Febbraio - Aprile 1984 Descrizione: Retrospettiva di 20 film degli autori della Nouvelle Vague 
· Titolo: SI FA PER RIDERE - ASPETTI DEL CINEMA COMICO ITALIANO Periodo: Aprile - Maggio 1985
Casa Usher 1985 4) Incontri con attori, registi, sceneggiatori: Mario e Carlo Verdone, Mario Monicelli Age, Roberto Benigni, Giuseppe Bertolucci, Alessandro Benvenuti, Athina Cenci, Cinzia Torrini.
· Titolo: SI FA PER RIDERE - ASPETTI DEL TEATRO COMICO ITALIANO Periodo: Aprile - Maggio 1986 Descrizione: Incontri con Paolo Hendel, Gemelli Ruggeri, Lucia Poli, Bustric, Leo Bassi, Walter Chiari, Alberto Lionello, Mario Scaccia.
· Titolo: LA FORMA DELLO SGUARDO: L'OPERA CINEMATOGRAFICA E PITTORICA DI PIER PAOLO PASOLINI Periodo: Ottobre 1987 - Gennaio 1988