SCHEDA INSEGNANTE

  • Indirizzo: Produzione e Organizzazione;
  • Corsi triennale: Organizzazione II e III;
  • Sito docente.

  

 

 

 

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE

Ho cominciato fin da subito a lavorare nell’ambito produttivo organizzativo, non per caso o ripiego ma per scelta. Il lavoro di coordinamento del team ha investito i miei scopi professionali di piena aderenza alle mie caratteristiche personali. Giovanissimo mi sono occupato dell’emergente fenomeno cinematografico che approdava in Puglia e principalmente nel Salento. Ho lavorato alle produzioni indipendenti e nazionali. Ma è stato il settore pubblicitario a lanciarmi nell’avventura del cinema. La mia esperienza lavorativa nasce e si sviluppa all’interno di agenzie di comunicazione, per le quali mi occupo di progettazione sia creativa che logistica. Negli ultimi anni mi dedico allo studio di moderni modelli di progettazione e ho voluto approfondire il tema della “relazione nel gruppo” nei progetti in sviluppo. Traguardo importante sono le pubblicazioni sulle metodologie di organizzazione e non ultimo, l’impegno nel gruppo di lavoro Cinema Partecipativo del Centro di Salute Mentale di Lucca.

 

IL CORSO

 

PROGRAMMA

Il corso di specializzazione del biennio (Organizzazione II e III) rappresenta un percorso articolato che coinvolge molteplici e interconnessi argomenti. Tra i primi troviamo l’analisi dell’identità del progetto. Punto fondamentale di partenza. Seguono teorie di gestione dei flussi delle attività, considerando i modelli più moderni di progetto, frutto degli studi di project management avanzato. Il gruppo operativo viene introdotto come elemento fondante, attraverso lo studio dei modelli comportamentali nelle situazioni di competizione, cooperazione. Teoria dell’equilibrio. Naturalmente tutto in considerazione dei procedimenti tecnici di programmazione dello sviluppo del progetto film e le successive riprese. Analisi e spoglio della sceneggiatura. Compilazione permessi e concessioni, procedura legale e amministrativa, analisi sopralluoghi e progettazione piani di lavorazione.

 

 

CV

  

ESPERIENZE


Comincio all’età di 17 anni presso l’agenzia di comunicazione Plus ADV che mi ha formato come account e gestore clienti. L’esperienza mi ha permesso di apprezzare il vasto mondo della pubblicità che si è poi orientata verso la più specifica pubblicità degli spot video. Il cinema fa il suo ingresso nella mia vita già durante l’università. L’incontro con Edoardo Winspeare, all’epoca emergente regista sul panorama italiano, mi ha indirizzato verso la direzione di produzione. Entro a far parte a 20 anni della cooperativa per lo spettacolo Kama , con sede a Lecce. Divento il direttore di produzione della società Saietta Film. Alcuni titoli: Il Miracolo, A Levante, Italian Sud Est, Sale, L’uomo dei trenini, La caccia. La società di produzione che all’epoca gestiva gran parte del prodotto in Puglia mi mise in contatto con Gianluca Arcopinto, produttore romano per il quale ho lavorato da tramite nelle sue produzioni orientate all’indipendente tra la capitale e il sud Italia. Giungono poi importanti incarichi di assistenza alla produzione su pellicole più importanti come Io non ho Paura e Passion. Documentari per la Rai e la televisione intesa come format tv, Amici, Forum, Geo &
Geo e altri. Video clip di emergenti sanremesi come Valentina Giovagnini e la band Nidi D’arac. Trasferito a Lucca dopo un periodo di pausa dal cinema nel quale ho però approfondito l’esperienza nella gestione delle risorse finanziare, attraverso la collaborazione come broker per importanti gruppi bancari come Sant’Ander, sono tornato all’attività. Ho insegnato per 8 anni presso l’Accademia della Pubblicità Touch- Lab. Torno anche alla produzione grazie all’incontro della società Metropolis e del produttore Emiliano Galigani, per il quale ho prodotto il film Imago, vincitore del “Best Production award” al Manchester Film Festival. Con il quale collaboro ormai da oltre 7 anni. Le mie ultime esperienze rivestono l’occupazione di saggista di teorie della gestione del gruppo e dei modelli di progetto. Scrittore di testi sull’antropologia e la psicopatologia della mafia siciliana. Responsabile del processo produttivo presso il gruppo Cinema partecipativo del Centro di Salute Mentale di Lucca.