SCHEDA INSEGNANTE

  • Corsi triennale: Storia dei media;

  

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE

 La Laurea in Scienze Politiche all’Università di Pisa mi ha consentito di conoscere Roberto Faenza (regista) che all’epoca (anni ’90) insegnava Sociologia della comunicazione e in particolare come si possono indagare i mutamenti sociali e la storia attraverso il cinema (“la realtà indagata attraverso la finzione”). Sono stato suo assistente alla regia in tre film “Sostiene Pereira”, dove ho visto recitare Marcello Mastroianni, “Marianna Ucria”, dove ho visto recitare Laura Morante e Philippe Noiret e ne “L’amante perduto”, tratto dall’omonimo romanzo di Abraham Yehoshua. Durante questo periodo di esperienza cinematografica sul campo ho conseguito il Dottorato di ricerca in sociologia dello sviluppo e ho iniziato a a realizzare documentari (stavano uscendo le prime telecamere MiniDV) e fare ricerche sociologiche basate sulle immagini (sociologia visuale). Ho collaborato con varie istituzioni culturali (con la Scuola Normale Superiore, teatri e fondazioni) per poi fondare una mia società di produzione (PolisFilm) con cui ho prodotto il documentario “211: Anna”, sulla vita della giornalista russa Anna Politkovskaja, selezionato al Sundence Film Festival del 2009, e vincitore del Premio Ilaria Alpi e del Festival di Annency (Francia). Ho poi diretto il documentario “Muzika Rom”, documentario d’interesse culturale (MiBacT) così come il mio primo film “Il giocatore invisibile”, tratto dall’omonimo romanzo di Giuseppe Pontiggia, finanziato anche dal Fondo Cinema della Regione Toscana. Sempre per necessità universitarie ho pubblicato per ETS (Pisa) “Sociologia del cinema. I mutamenti della società italiana attraverso opere cinematografiche” (2008) e “Visioni di guerra. La fabbrica del consenso nel cinema hollywoodiano” (2010).

IL CORSO

 

PROGRAMMA

Tema del corso Media e società nel mondo contemporaneo

Argomenti trattati:

1. La stampa come mezzo di comunicazione di massa

2. Lo sviluppo dell’industria cinematografica

3. L’avvento della pubblicità

4. La propaganda in pace e in guerra

5. Guerra fredda e comunicazione

6. La televisione e la società dei consumi

7. Media, informazione e intrattenimento

8. I media, la guerra e le relazioni internazionali

9. I nuovi media 10. La globalizzazione i nuovi media

11. La guerra dei sogni

12. Il delitto perfetto: i media hanno ucciso la realtà?

13. Illusioni necessarie

14. Il V potere

Obiettivo del corso:

Costruire un quadro di riferimento storico sullo sviluppo dei mass media nel mondo contemporaneo messo in relazione con le principali teorie di analisi sulle comunicazioni di massa (es. Agenda Setting, “la spirale del silenzio”, “la teoria della coltivazione”). Durante il corso saranno visionati filmati esemplificativi degli argomenti teorici e storici affrontati a lezione.

 

 

CV

  

 

 

 

 

 

 

News


  • 1
  • 2
  • 3
Prev Next
Inizio a.a. 2018-2019

Inizio a.a. 2018-2019

18-10-2018

Ufficialmente chiuse le iscrizioni per il corso triennale ACT. Inizio lezioni 5 novembre!

Un dialogo con Vittorio Storaro

Un dialogo con Vittorio Storaro

20-09-2018

Il 10 Novembre una Masterclass con il maestro dietro alla fotografia di "Apocalypse now".

Nasce ART

Nasce ART

11-09-2018

Vi presentiamo il nuovo corso triennale dedicato alla recitazione!

VUOI PIU' INFORMAZIONI? SCOPRI I NOSTRI CORSI

Presentazione

L'Accademia di Cinema Toscana è una struttura professionalizzante, unica in Italia per modello formativo, inserita in un contesto giovane, dinamico, universitario, all'interno del centro storico medioevale della città di Lucca.

Map


Contact info

Accademia Cinema Toscana

  Via Elisa, 63 - 55100 Lucca

  info@accademiacinematoscana.it

  P: +39 0583 463950
        +39 348 0326882

   Lavora con noi 

 

  
 

Continuando a consultare il nostro sito, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie. info