Venerdì 31 maggio 2019 si è svolta la II Giornata del Cinema ACT che ha chiuso l'anno accademico 2018-2019 con la proiezione dei cortometraggi realizzati dagli studenti.

La mattina si è aperta alle 9 con la registrazione di quasi 400 persone e si è conclusa alle 13.30 dopo aver aver proiettato sul grande schermo dei titoli di testa realizzati dagli studenti del I anno e i corti finali di quelli del II anno (Sotto ScaccoNoaEssere Umani, Abat Jour Prodigium) e del III anno (Mai dare un Fucile a un'OcaChess PlayIl colore dell'ombraTorniamo a Casa e Olive à la Coque). Alla fine delle proiezioni il pubblico è stato chiamato a esprimere il proprio giudizio tramite il proprio cellulare per 9 categorie di voto. Circa 270 persone hanno votato in diretta, creando dei veri e propri momenti di suspense per i testa a testa delle percentuali. I premi ACT 2019 sono andati a:

  • Silvano Cappellini come miglior attore per Sotto Scacco (28,7% dei voti);
  • Lucrezia Blunda come miglior attrice per Chess Play (51,4% dei voti);
  • Arianna Macherelli per la miglior fotografia in Olive à la Coque (17,4% dei voti);
  • Federico Ciompi per la miglior musica in Chess Play (40,6% dei voti);
  • Ester Bettini e Gianluca Marzari per la miglior post-produzione in Noa (48,9% dei voti);
  • Danilo Ciappi per il miglior montaggio in Chess Play (20,3% dei voti);
  • Filippo Sorvillo e Melissa Martelli per la migliore sceneggiatura in Mai dare un fucile a un'oca (42,8% dei voti);
  • Federico Politi, Alessandro Coppola e Francesco Pecini per la migliore regia in Chess Play (19,6% dei voti);
  • Mai dare un fucile a un'oca come miglior film (26,3% dei voti).

Grazie a tutti i partecipanti, un ringraziamento particolare a Michela Moretti per le foto: