A partire dalla settimana in corso si aggiungono, alla didattica a distanza attiva da marzo, 4 masterclass online per il II e III anno di ACT. Queste masterclass sono tenute da professionisti di alto livello del settore e vanno ad approfondire un argomento all’interno dell’ambito di ognuno dei 4 indirizzi del percorso triennale. 

Le prime 2 masterclass sono, rispettivamente, quelle per l’indirizzo di Regia e Sceneggiatura e Produzione e Organizzazione: “Il gesto seriale. Guardare, pensare, creare una serie TV” con Maurizio Amendola e “Economia del cinema” con Francesco Lattarulo.
Le restanti masterclass per gli indirizzi di Montaggio e Post-produzione e Direzione della fotografia e Operatore video saranno annunciate a breve. 

 

Il gesto seriale. Guardare, pensare, creare una serie TV

con Maurizio Amendola

Il linguaggio delle serie tv è in continua evoluzione. Il loro consumo in aumento e il suo pubblico è sempre più esigente. I protagonisti delle grandi storie della serialità moderna sono il risultato di un percorso creativo che nei decenni ha visto evolversi il linguaggio, viaggiando verso contenuti sempre più sorprendenti. Maurizio Amendola ci porta dentro questo percorso, per poi arrivare alla definizione delle basi dei meccanismi della narrazione seriale e affrontare gli aspetti della scrittura e della conduzione di un’idea. Niente noia: si analizzeranno gli esempi di serialità meglio riusciti dal punto di vista della scrittura seriale e si proverà a dare un nome a ciò che si osserva quando si guarda una puntata, si legge un dialogo, si amano le eroine e gli eroi della narrazione moderna, protagonisti di una storia virtualmente infinita.


Chi è Maurizio Amendola?

Maurizio Amendola, scrittore e sceneggiatore, è nato nel 1985 ed è cresciuto a Crotone. È stato prima Junior Editor, poi due volte finalista al SeriesLab Italia, programma di scouting e sviluppo di concept innovativi di serie tv a cura di TorinoFilmLab e FCTP. Ha collaborato alla scrittura del film “Babylon Sisters”, regia di Gigi Roccati, presentato al Festival del Cinema di Roma. È uno dei primi writer-in-residence del progetto europeo Connecting Emerging Literary Artist, i suoi racconti sono stati tradotti in diverse lingue. Fa parte dell’antologia di racconti sportivi in uscita nel 2020 per l’editore 66th&2nd. Collabora come docente con la Scuola Holden di Torino e la Escuela de Escritores di Madrid.  

 

Economia del Cinema

con Francesco Lattarulo

Un approfondimento in 6 parti dell’apparato economico che sostiene il settore cinematografico:


1 Le forme giuridiche della produzione cinematografica
2 Il bilancio d'esercizio di una società di Produzione
3 L'imposizione fiscale di una società di produzione / introduzione Tax Credit
4 Il tax Credit Produzione / il tax credit esterno
5 La valutazione economico - finanziaria del film
6 Il controllo economico del Film

 

Chi è Francesco Lattarulo?

Francesco
Lattarulo è produttore cinematografico, commercialista e revisore legale dei conti. Classe ’87, si laurea in Economia e Politica Economica all’Università di Bologna e dopo aver conseguito il Master Tributario IPSOA entra nel Consiglio di Amministrazione della Società Mediterraneo Cinematografica dove segue la produzione esecutiva dei film “L’Avenir” di Luigi Pane e “Acquario” di Lorenzo Puntoni. La stessa Società diventa partner dei Project Leader Allelammie e Y.E.S. in due delle tre produzioni cinematografiche ufficiali della Fondazione Matera Capitale Europea della Cultura 2019, dove cura la produzione delegata del documentario “Vado Verso Dove Vengo” di Nicola Ragone e la produzione esecutiva del lungometraggio “Margherita e sua Madre” di Mohsen Makhmalbaf. Nel 2019 diventa socio della Società e produce il film di Antonio De Palo “Le Abiuratrici”. Nel 2020 produce il cortometraggi "Klod" di Giuseppe Marco Albano e "Angel" di Alfredo Chiarappa. È responsabile degli industry days di Olbia e Metaponto Film Network.